Profumeria Artistica Studio Olfattivo: L'Ombre dans L'Eau di Diptyque

La fragranza che vi presento oggi è L'Ombre dans L'Eau di Diptyque che ho potuto provare grazie alla nuova collaborazione con la Profumeria Artistica Studio Olfattivo




                                                                           



Studio Olfattivo si trova a Caserta. A destra del blog trovate il logo con il link diretto al sito.


Foglie di ribes nero, rosa bulgara.

Una passeggiata attraverso un giardino inglese continua nel giardino di rose. Su un letto di muschio, le voluttuose sensuali rose damascate diffondono i loro petali, arroccate sui loro freschi gambi.

Famiglia olfattiva floreale/verde

Fragranza unisex

Naso creatore Serge Kalouguine.

Sillage e persistenza discreti.

In questa fragranza prevalgono le note verdi sulla rosa, rendendola leggermente acidula, tagliente, sottile.

Note olfattive: rosa, ribes nero, bergamotto, mandarino, ambra grigia, muschio animale.

Questa fragranza è stata lanciata sul mercato nel 1983.

Indicata per la stagione primaverile/estiva.


Vi ricordo che potete trovare in vendita L'Ombre dans L'Eau nel formato da 50 ml qui




Commenti

  1. un profumo nuovo per me, mi ispira molto questa fragranza voglio provarla

    RispondiElimina
  2. non conoscevo questo profumo e lo metto in agenda per questa primavera... grazie per la bellissima presentazione

    RispondiElimina
  3. Mai sentito questo profumo, ma sicuramente mi hai incuriosito e lo voglioprovare :)

    RispondiElimina
  4. Adoro questo genere di profumi dalle note accativanti... mando il link a mio marito, chissà se per Natale me ne arriverà uno!

    RispondiElimina
  5. questo profumo potrebbe essere un ottima idea per natale, ribes nero e rosa dovrebbero piacere a mia sorella

    RispondiElimina
  6. Deve essere favolosa questa fragranza, la voglio provare e magari regalarla alla mamma per Natale sarebbe un bellissimo regalo, grazie delle info

    RispondiElimina
  7. Mi intriga tantissimo il nome di questa fragranza così misterioso, non vedo l'ora di scoprirla.

    RispondiElimina

Posta un commento