Bissoumine

Bissoumine significa profumo in aramaico antico, una lingua in uso in un momento storico in cui sono nate monoteismo e nuove idee di morale dei e di umanesimo. A quell'epoca, i profumi, preziosi e rari, avevano un significato culturale, spirituale e sacro.
Nella scelta del nome Bissoumine, si è voluto trasmettere  questi valori attraverso la creazione di profumi ricchi di questo patrimonio secolare, ispirando un'emozione unica e, dalle percezioni legate alla nostra memoria olfattiva personale, creando un senso di appartenenza, di entità.
I profumi Bissoumine vengono creati in un piccolo laboratorio per la  totalità  del processo, dall'ideazione alla realizzazione. La produzione rimane fedele alla tradizione e tecnologia della profumeria, in conformità con le norme IFRA e rispetto a principi ambientali. I  prodotti sono garantiti e non essere testati sugli animali.
Grande cura  per la selezione e la scelta  rigorosa  delle fonti di approvvigionamento e dei componenti è alla base di tutto per la realizzazione di queste magnifiche fragranze , favorendo ingredienti nobili e naturali, e l'obiettivo è quello di creare  profumi originali di alta qualità, con la garanzia della tracciabilità.
Il packaging è stato scelto con lo stesso spirito, creato da un designer di talento,  un emblema personale per ogni profumo.
I  severi requisiti in materia di qualità ed estetica mirano a soddisfare una clientela alla ricerca di un profumo esclusivo e personale che crea emozioni e diventa parte di sé, un messaggio, un simbolo della propria identità.
Bissoumine è nato dall'incontro di due profumieri, due culture, due lingue, due mondi, due personalità:

Kitty Shpirer
Ha imparato l'arte della profumeria a Grasse, in Francia, dove fu rivelato il suo straordinario senso dell'olfatto e della creatività olfattiva.
Lei porta con sé le emozioni e il calore dei profumi della sua infanzia del Mediterraneo, la sua illuminata sensibilità creativa, e l'arte della composizione armoniosa, l'alchimia di profumo raro.
Patrice Martin
L'appartenenza ad una seconda generazione  dell'industria dei profumi francesi, le sue origini sono vicino a Grasse, culla del profumo, dove vive e ha fatto la maggior parte del suo lavoro.
Egli porta con sé il ricordo della profumeria, l'esperienza tecnica, la ricchezza di conoscenze olfattive e l'esperienza acquisita dopo anni di ricerca.

Essi riuniscono le loro culture, le loro personalità, qualità ed esperienze al fine di creare in simbiosi una linea di profumi, esclusivi ed innovativi, una rara identità olfattiva.


Queste sono le fragranze che ho potuto provare:


                                                                           



Un ange passe

Una sensazione delicata, come il tocco di ala di un angelo,
un silenzio tra due note di musica, uno stato di grazia,
un senso di appagamento in un universo tranquillo ...

Un soffio di ylang ylang fresco, con un rabarbaro insolito, svelano un iris dolce,
sfumato da fiore di anice e il duo immancabile rosa e gelsomino.
Questa bella armonia finisce per un matrimonio di ambra e muschio bianco.

Un profumo aereo e delicato, una sensazione emotiva che si fonde  dolcemente con la pelle.

Fragranza ambrata, carica di personalità. Purtroppo non molto persistente sulla pelle.



                                                                               



aria sublime

Una voce è in aumento, puro, potente, mozzafiato. Le note svettanti illuminano la musica,
rilasciando un'emozione intensa, un senso di appagamento.
Questo momento memorabile ha ispirato un profumo poliedrico,
riproducendo armonie ricche di accordi radianti, in un tono rassicurante.

Il fresco della trasparenza di un cielo blu Giacinto, illuminato da una spirale di liquirizia speziata,
dà una sensazione di assenza di peso attraente.
Una fuga barocca di giglio bianco e gelsomino orientale è avvolto morbidamente in volute di polveroso biondo tabacco.
Un duo di legno di Guaiaco e legno  di cedro della Virginia, arricchiti da un pizzico di Liatris,
lascia il posto a un'atmosfera pacifica globale.

Un profumo delicato e allegro, sussurri contrastanti  e sottili variazioni,
una composizione ottenuta la cui firma è in totale simbiosi con la musica.

Fragranza unisex lanciata nel 2013. E' stata dedicata al controtenore Andreas Scholl
 E' una fragranza floreale/verde.
La liquirizia arriva forte al primo sentore, ma svanisce  dopo qualche istante.

Ambedue le fragranze sono primaverili.   






Commenti

  1. Non ho mai sentito parlare di questo brand prima di oggi, mi piace molto il packaging e la storia che hai scritto, devo fare dei regali e potrebbe essere una bella cosa da donare!

    RispondiElimina
  2. Sono estremamente affascinata da questi profumi e solo a leggerli! Pensa un po' se li avessi!

    RispondiElimina
  3. adoro i profumi infatti li colleziono, complimenti ;)

    RispondiElimina

Posta un commento