Esxence 2014: nu_be

Altro brand di Profumeria Artistica presente a Esxence che ci ha colpito molto è nu_be.


nu_be
                                                                
Siamo stati attratti come delle calamite dall'esposizione delle fragranze nu_be e abbiamo fatto una "chiaccherata" con Alberto Borri, il fondatore di Fluidounce, persona disponibilissima e gentilissima.



                                          Fluidonce 

Alberto Borri possiede una profonda cultura olfattiva, grazie alla sua forte tradizione famigliare. Suo nonno fù il creatore di Morris Profumi.
Al fine di intraprendere un percorso personale, fatto di ricerca e di sperimentazione, ha fondato la sua casa produttrice di fragranze come marchio indipendente.
nu_be è la prima collezione di fragranze di Fluidounce, nuova casa produttrice con sede a Parma.
nu_be è una tavola periodica olfattiva creata in collaborazione con maestri profumieri: Françoise Caron, Antoine Lie, Sylvie Fischer, Nicolas Bonneville e ciascuno ha dato corpo a un elemento differente. Fragranze per nomadi dello spazio/tempo che amano fluidi e sostanze euforiche, meditative, provocanti, inebrianti, sensuali e sognanti, sempre misteriose ed enigmatiche. 
Un'eau de parfum per ogni elemento (idrogeno, elio,litio, carbonio, ossigeno, zolfo, mercurio): tracce di cosmica memoria per riportare gli umani in profonda sintonia con la loro origine.
I profumi di Fluidounce sono un mezzo sensibile per attivare ricordi e relazioni.
nu_be ha scelto di misurarsi con l’olfatto incontrandolo sul suo stesso terreno: è una collezione di profumi e insieme un progetto di design sensoriale che crea un mondo fuori dall’ordinario, un universo da esplorare, per rintracciare la matrice comune da cui tutti proveniamo. 
nu_be significa “nuvola” di polvere interstellare e al contempo new being, “nuova creatura” e connette il nostro presente in perenne rinnovamento, con la materia degli astri, la costante cosmica ai fondamenti della vita. 
Ogni traccia/fragranza richiede  di essere “portata alla luce” per mezzo di un rinvenimento “quasi archeologico”. Il packaging è stato concepito come “fossile contemporaneo”: un guscio da frantumare per accedere al flacone nascosto all’interno e liberare finalmente tutto l’incantesimo di un mondo trasportato da un respiro.

HYDROGEN  [1H]


                                                           nu_be hydrogen

respirare l'euforia

"L'idrogeno per me rappresenta l'elemento dell'energia. Idrogeno come origine di ogni cosa, un'esplosione di elementi essenziali...estremamente puro, trasparente"

Antoine Lie

Idrogeno in chimica: è il primo elemento chimico della tavola periodica degli elementi, ha come simbolo H e come numero atomico 1. E' un gas incolore, inodore, altamente infiammabile. E' l'elemento più leggero e più abbondante di tutto l'Universo. E'presente nell'acqua e in tutti i composti organici e organismi viventi. le stelle sono principalmente composte da idrogeno nello stato di plasma.



Ma l'idrogeno è diventato una fragranza per nu_be...Hydrogen [1H] talmente luminoso da essere fluorescente, in continuo movimento, bollicine di soda nel naso. E' vitale, gioioso, incontenibile;trasparente, pungente di aldeidi. E' effervescente e dinamico, è freschezza all'ennesima potenza. Assolutamente unico. giocoso e irriverente.

"Idrogeno come origine di ogni cosa, esplosione di elementi essenziali: tocchi di spezie, legni, vaniglia... Accordi musk, nascita di sensualità e sessualità. Accenti di basilico, muschio di quercia e licheni per la sfera vegetale; mandarino e melone, note fruttate e al tempo stesso acquatiche. Gelsomino, espressione fiorita... Aldeidi dai toni verdi, rappresentazione di purezza e chiarezza."

HELIUM [2He]


                                          nu_be helium

ascoltare la luce

"Mi sono ispirata all'idea del fumo e di una mongolfiera...Ho pensato a una fragranza meditativa, ad un'atmosfera Zen...per ricreare un accordo narghilè, spirituale e intenso."

Sylvie Fischer

L'elio elemento chimico della tavola periodica  ha come simbolo He e come numero atomico 2. e' un gas incolore e inodore (quello comunemente utilizzato per i palloncini). E' il secondo elemento più diffuso nell'universo dopo l'idrogeno. L'elio dal greco helios-ou significa sole. E' presente nell'atmosfera terrestre, in alcune acque minerali e in alcuni gas naturali.


                                                

Ha un aspetto liquoroso effetto dei balsami, del patchouli e delle foglie di tabacco. L'accordo narghilè è presente in tutta la sua evoluzione, intenso, carico di ricordi e di misticismo. E' meditativo, avvolgente, ipnotico.confortevole come un abbraccio, o come un vestito comodo.

Il bergamotto italiano dona un tocco di freschezza, l'iris e la rosa di damasco donano un effetto femminile.
Il patchouli, il legno di guaiac, la salvia sclarea e le foglie di tabacco ricreano invece l'accordo narghilè.
L'effetto fumoso che sigilla il profumo con eleganza è dato da note di vetyver.

LITHIUM [3Li]


                                                 nu_be lithium 

provocare l'equilibrio

"Il litio è per me l'elemento del contrasto....Ho cercato di rappresentarlo olfattivamente richiamandone le antitesi....Pian piano ho evocato l'odore della pietra focaia, il calore dopo la scintilla"

Nicolas Bonneville

Il litio  è l'elemento della tavola periodica che ha simbolo Li e numero atomico 3. il litio è un metallo soffice color argento. E' il più leggero degli elementi solidi ed è usato principalmente nelle leghe conduttrici di calore. Se riscaldato produce una fiamma color cremisi.


                                                   

Profondo, nel contrasto tra la freschezza della rosa e l'intensità dell'accordo cuoio. E' uno chypre moderno, elegante, assoluto, con un tocco fruttato di pesca. Evoca un mix di suede scuri, grazie ai toni intensi dello zafferano e dell'iris. Vibrante e seducente, dinamico e sensuale alterna chiaroscuri differenti.

Intenso e vibrante, evoca l'alternanza di temperature differenti e seduce per eleganza e preziosità delle sue tonalità. Sensuale e dinamico al tempo stesso.

CARBON [6C]


                                                    nu_be carbon

attrarre a se intensamente

"Ho voluto catturare le misteriose origini della vita. Un cocktail di spezie...per stimolare una forza irresistibile che si irradia dal principio fino alla fine. Per un tuffo profondo nelle radici della vita"

Françoise Caron

Il carbonio è l'elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo C e come numero atomico  6. il carbonio ha molte forme, e le principali sono: diamante e grafite.
Si trova in tutte le forme di vita organica ed è alla base della c]himica organica. E' in grado di legarsi con se stesso e con una vasta gamma di elementi (producendo più di 10 milioni di composti)
Unito all'ossigeno forma il biossido di carbonio (vitale per la crescita delle piante). Unito all'idrogeno forma vari composti chiamati idrocarburi 8essenziali per l'industria)

Forte ed estremamente presente. Le spezie fredde e le note aromatiche gli conferiscono un aspetto deciso. E' sensuale e profondo, grazie al sandalo e alle resine. E' molto terreno.presenta il contrappunto tra un sottofondo morbido e una presenza squillante. ci conduce all'inizio di un percorso lontano,èrimitivo.

"un coktail di spezie fredde, cardamomo e zenzero ghiacciato, fusi con pepe nero e fiore del pepe, per stimolare una forza irresistibile che s'irradia dal principio fino alla fine.
Aggiungendo eleganza e freschezza con iris prezioso, erbe aromatiche e resine sensuali, combinate con la fragranza cremosa di legno di sandalo appena intagliato, per creare il fondamento sfarzoso del profumo."

OXYGEN [8O]


                                                         nu_be oxygen

inebriarsi di purezza

"L'idea è stata quella di un legno ossigenato...Vaporoso e rinfrescante allo stesso tempo...
Una fragranza che non puoi afferrare, né catturare, ma che è nell'aria, tutt'attorno a te."

Antoine Lie

L'ossigeno è l'elemento chimico della tavola periodica che ha come simbolo O e come numero atomico 8. E' comune e si trova non solo sulla terra ma in tutto l'universo.
E' un'importante componente dell'aria prodotta dalle piante durante la fotosintesi, ed è necessaria per la respirazione degli esseri viventi....

Luminoso, intangibile e presente al contempo...Da un lato la profondità terrena del legno di cedro e del vetiver, dall'altro la leggerezza eterea e brillante del musk. un tuffo in una nuvola a contatto con gli alberi, al limite tra cielo e terra. Una rincorsa leggera alla scoperta di una sorgente remota e nascosta.

"Con pizzichi di zafferano, olibano e pepe, un'overdose di aldeidi e musk, e infine un profondo e terreno vetiver"

SULPHUR [16S]


                                                    nu_be oxygen 

illuminare gli istinti

"Lo zolfo rappresenta lo spirito diabolico, l'oscurità. Un succo che proviene dall'ombra, un elisir satanico...che rivela le viscere della Terra...nulla è puro..."

Antoine Lie

Lo zolfo è l'elemento chimico nella tavola periodica con simbolo S e numero atomico 16. La sua forma più nota e comune è quella cristallina di colore giallo intenso. È un elemento essenziale per tutti gli esseri viventi.
La traduzione inglese si riferisce allo zolfo come "brimstone", pietra dell'orlo, perché si trova facilmente sul bordo dei crateri di vulcani 

Intenso e profondo, presenta il contrasto tra note speziate e l'intensità dei legni. Il vetiver ci porta in unluogo lontano e sconosciuto. E' fuoco vulcanico: vivo, ribollente, animato, pericoloso....E' colore che sà tingere l'aria di atmosfere surreali, con i toni del marrone e del giallo, dell'ocra e del rosso cupo.

"Nulla è puro, una fragranza che evoca pozioni infernali: Un accordo caldo di pimento, cannella e angelica nera; Le note terrene e di radice del vetiver, del patchouli e del muschio; Il carattere animale del costus e del castoreum; E infine resine profonde come l’opoponax e la mirra"

Una caratteristica che differenzia questa fragranza dagli altri elementi è il colore del packaging in polistirolo che è nero, mentre gli altri sono grigi. 

MERCURY [80Hg]


                                                          nu_be oxygen

specchiarsi nel sogno

"Ho voluto dare l'impressione di una fluidità con inflessioni metalliche,ma di un tipo molto pulito...Una fragranza con un impatto forte perchè il mercurio per me è dinamico ed evoca modernità e tecnologia"

Antoine Lie

Il mercurio è un elemento chimico con simbolo Hg e numero chimico 80. Si  tratta di un metallo di transizione pesante, avente colore argenteo. Per gli alchimisti, il mercurio era spesso visto come uno degli elementi primordiali che costituiscono la materia; la parola indù per "alchimia" è rasavātam che significa letteralmente "la via del mercurio"; si riteneva che cambiando il tipo e tenore di zolfo, il mercurio poteva essere trasformato in qualsiasi altro metallo, in special modo l'oro.

Prorompente e inusuale, è metallico e dinamico allo stesso tempo. E' luminoso, argeteo e sorprendente: un insieme di luci al neon, trasparenze fluide e installazioni d'acciaio. e' come uno specchio che amplifica e piega la realtà. E' pericolosamente nell'aria con il suo acrobatico oscillare.

"Per l’effetto metallico ho creato un accordo di ossido, mentre un mix di aldeidi, rabarbaro e mandarino riproducono il carattere pulito, tecnologico e dinamico. Il fondo è legnoso, con le note dei legni di cedro e di sandalo".


Le confezioni di queste fragranze sono da 100 ml e qui potete trovare tutti i punti vendita                      


                                                          nu_be                                           

  

                    





                                                    

                                                

Commenti